Il giovane Karl Marx all'Araldo

Seguici su
    
        
Condividi
                                          
Quando: 
Mercoledì, 23 Maggio, 2018 - 21:15

All'Araldo evento speciale su due sere: Mercoledì 23 e Giovedì 24 maggio alle 21:15: IL GIOVANE KARL MARX. Serate organizzate in collaborazione con i nostri cineforum: Nord e EffettoNotte. Un personaggio affascinante e controverso, in un film che ne illumina il pensiero, l'ardore, la passione politica. Siamo negli anni Quaranta del XIX Secolo. Il giovane Marx (August Diehl) e l'amico Friedrich Engels (Stefan Konarske) danno vita a un movimento capace di emancipare, anche oltre i confini europei, i lavoratori oppressi di tutto il mondo. Sono anni di fermento: in Germania viene fortemente repressa un'opposizione intellettuale molto attiva, in Francia gli operai del Faubourg Saint-Antoine si sono messi in marcia. Anche in Inghilterra il popolo è sceso in strada. A 26 anni Karl Marx porta la sua donna sulla strada dell'esilio. A Parigi incontra Friedrich Engels, figlio di un grande industriale, che ha studiato le condizioni di lavoro del proletariato inglese. Questi due giovani dalla diversa estrazione sociale, ma entrambi brillanti, appassionati, provocatori e divertenti riusciranno a creare un movimento rivoluzionario unitario. Nell'anno del bicentenario della nascita del filosofo tedesco, Raoul Peck ne racconta la giovinezza, il ruolo rivoluzionario che ebbe nel dibattito politico dell'epoca. Ma non per farne un santino, o per mostrarne il lato scapigliato, e nemmeno per rimettere la filosofia marxiana e la politica marxista al centro del discorso: lo fa per far riecheggiare un messaggio che, oggi, gli e ci appare fondamentale, e che era fondamentale per il giovane Marx. La necessità di tornare a una politica che si appoggi su concrete basi teoriche, che sappia leggere la realtà e strutturarla, per offrire prospettive e fare da trampolino all'azione, che altrimenti è solo riflesso inutile.  Apparso di sbieco solo in un paio di sceneggiati tv, Karl Marx entra qui in scena, per la prima volta da protagonista, nel film di Raoul Peck, con il volto e il corpo di August Diehl. Un interprete in parte, a volte troppo compiaciuto, che tuttavia serve a perfezione l'obiettivo: rappresentare Marx come uomo prima che come filosofo, come artista prima che come teorico, raccontarlo arrabbiato, innamorato, umiliato, ubriaco, come fosse una persona normale. 

Cineforum

I migliori film, dai festival internazionali, sotto casa tua.

VipForum - EffettoNotte


In attesa del prossimo film...

Cineforum Nord


In attesa del prossimo film...

Consigli

Desideri pubblicizzare la tua attività sullo schermo del cinema? 

Iniviaci la tua richiesta via e-mail: info@novaracinema.it  Saremo lieti di comunicarti modalità e preventivi. Accendi la tua luce sugli schermi di Novaracinema.

CinePass

Il piacere di regalare Cinema

CINEPASS 

La Card che ti consente 6 ingressi 
ai cinema VIP e ARALDO di Novara al prezzo davvero speciale di € 36,00. Valida anche al sabato e domenica.